Go to the top

Forum Retail 2017: valorizzare la figura femminile in ambito business

Convegni ed eventi /

30 novembre e 1 dicembre 2017

“Quando due mondi comunicano e sono interrelati, idee e progetti non possono che essere di grande valore”: con queste parole Gianna Martinengo, imprenditrice e fondatrice di Women&Tech – Associazione Donne e Tecnologie, descrive la partnership che lega l’Associazione a Forum Retail 2017, l’evento che – tra 20 sessioni e 130 relatori – ospiterà il 30 novembre e 1 dicembre – 500 retailer italiani.

Nei due giorni del Forum (che si terrà a Milano presso l’Atahotel Expo Fiera), i presenti avranno modo di calarsi pienamente nelle tematiche e nelle sfide del settore Retail, tra la shopping experience evoluta e l’ingresso dell’Intelligenza Artificiale fra le tecnologie abilitanti la relazione con il cliente.

Un focus sarà dedicato espressamente al mondo femminile: da questa particolare attenzione nasce la collaborazione con Women&Tech – Associazione Donne e Tecnologie. Proprio Gianna Martinengo avrà il compito di moderare, il 30 novembre, dalle 14,15 alle 14,45, una tavola rotonda dal titolo “Women in Retail: come abbattere le barriere e valorizzare le eccellenze”.

A discuterne saranno Debora Guma, Cio di Carrefour; Paola Corna Pellegrini, Ceo di Allianz Worldwide Partners; Olga Iarussi, Amministratore Delegato Sud Europa di Triumph International; Sara Tassoni, Personell Manager di Goldenpoint; Monica Gagliardi, Global Ecommerce, Crm, Digital & Social Director di OVS Group.

“Ciascuna di queste figure – precisa la moderatrice – rappresenta una figura apicale, nell’economia della propria azienda. Interessante sarà con loro indagare il tema della Diversity, per comprendere gli ostacoli che queste manager hanno eventualmente incontrato, così come confrontarsi su pregiudizi e stereotipi che possono rallentare il contributo delle donne alla crescita aziendale. E, con riferimento proprio al settore del Retail, quali percorsi, ostacoli e metriche del successo possono essere posti in evidenza”.

Il confronto tra le manager sarà ancora più stimolante perché farà emergere i punti di contatto/lontananza del Retail con gli altri settori.

“Come Women&Tech – Associazione Donne e Tecnologie siamo orgogliose di poter contribuire alla diffusione della cultura della diversità e alla valorizzazione del ruolo femminile in ambito imprenditoriale. Queste manager dimostrano come percorsi crescita professionale siano attuabili, ma anche come sia necessario spingere sulla diffusione delle buone pratiche e soprattutto sulla condivisione delle esperienze positive, per essere di stimolo alle giovani che si apprestano a entrare nel mondo del lavoro e rappresentare un ‘remind’ efficace per il sistema imprenditoriale, politico e delle istituzioni del nostro Paese”.

Dal 2009 a oggi, Women&Tech – Associazione Donne e Tecnologie ha ideato e realizzato 124 progetti ed eventi (coinvolgendo un pubblico di circa 12.000 persone) in partnership con realtà private e pubbliche.

Punta di diamante di tutte le sue iniziative è il Premio Le Tecnovisionarie (riconoscimento assegnato a donne capaci di “inventare il futuro” attraverso una visione innovativa, sostenibile ed etica), giunto quest’anno alla XI Edizione.

Leave a Comment