Go to the top

X edizione Premio Le Tecnovisionarie: Creatività e Innovazione

Convegni ed eventi /

Creatività e Innovazione: incrocio tra arte, scienza e tecnologia

19 maggio 2017, ore19.30, Villa Erba, Cernobbio (Como)

10 anni. Molto più di una data: un traguardo importante

Women&Tech®– Donne e Tecnologie compie 10 anni. Abbiamo fatto davvero molta strada insieme e siamo estremamente felici ed orgogliose di essere arrivate fino a qui grazie al lavoro e all’entusiasmo di tutti coloro che hanno collaborato con noi e che ci hanno sostenute in questi anni di intensa ed emozionante attività, in cui abbiamo costruito una rete di grande valore, una rete di relazioni basata sulla stima e sul riconoscimento del talento femminile.

Per la decima edizione del Premio Le Tecnovisionarie®, dedicata a “Creatività e Innovazione“, abbiamo pensato ad una cornice speciale e ci sembrava giusto che la celebrazione di un anniversario avesse anche un programma distintivo, che ci permettesse di accogliere le Tecnovisionarie®2017, ma anche di celebrare le 70 donne premiate nelle edizioni precedenti e festeggiare insieme al pubblico trasversale ed eterogeneo dei nostri sostenitori. Le Tecnovisionarie® sono donne che hanno testimoniato di possedere visione, privilegiando l’impatto sociale, la trasparenza nei comportamenti e l’etica, donne che contribuiscono ad inventare il futuro.

Abbiamo scelto la “Signora del Lago” – Villa Erba a Cernobbio – un luogo affascinante, ricco di storia per ospitare una serata che vorremmo coinvolgente ed interessante grazie al fil rouge della celebrazione del talento femminile. Alla Villa si accede attraverso un meraviglioso parco – grande, silenzioso, imponente e sorprendentemente pianeggiante – e la vista del lago di Como non è immediata, ma tutta da scoprire, così come da scoprire saranno i diversi momenti della serata.

Le immagini evocative del percorso compiuto in questi 10 anni vi accoglieranno per accompagnarvi nel salone, sul quale si affacciano le balconate del primo piano, illuminato da un bellissimo lucernario. Varcando la porta che conduce ai meravigliosi saloni fronte lago, si sarà rapiti dalla poesia degli scatti della mostra Donne ConTurbanti di Guido Taroni, la cui bisnonna era l’originaria proprietaria della Villa. Una serie di ritratti magnetici di donne che indossano il turbante Vita, creato da Mantero per il progetto Dee Di Vita, a sostegno di Salute allo Specchio Onlus. Il progetto, ideato da Valentina Di Mattei e Giorgia Mangili dell’Ospedale San Raffaele, e che coinvolge donne (medici, psicologhe, volontarie, truccatrici, stylist) impegnate quotidianamente a supportare psicologicamente altre donne sottoposte al trattamento chemioterapico e bisognose di ritrovare fiducia ed amore per sé (www. deedivita.org).

Continuando il percorso, ecco che il lago si presenterà davanti agli occhi: dalla terrazza della Villa, dove gli ospiti potranno assaporare un cocktail, sembrerà quasi di toccarlo, di sentirne il profumo ed assorbirne la quiete.

Il momento della premiazione sarà condotto dalla giornalista Monica D’Ascenzo de Il Sole 24 Ore, che ci farà scoprire le Tecnovisionarie® 2017. Sono donne che hanno saputo coniugare, nella carriera e nella vita, creatività, sostenibilità ed innovazione negli ambiti più svariati: dal design all’innovazione, dalla finanza alla moda, dall’arte alla salute, dalla cultura ai media. Autorevoli esponenti dell’impresa, della ricerca, della cultura consegneranno i premi accompagnati da madrine “speciali”, premiate nelle scorse edizioni, a sottolineare la solidarietà al femminile.

Le Tecnovisionarie riceveranno una tela della collezione ANITA’, dedicata alle donne che hanno saputo coniugare “cuore e invenzione” raggiungendo traguardi prestigiosi al servizio degli altri, appositamente creata per il Premio. Inoltre, l’Associazione donerà un turbante Vita, realizzato da Mantero in una serie limitata dedicata a Como, in segno di sorellanza alle Tecnovisionarie®2017.

Una emozionante narrazione sulla storia e i protagonisti della “Signora del Lago”, residenza e fonte di ispirazione di Luchino Visconti, chiuderà la serata con la possibilità di una visita allo spazio museale della Villa.

La serata (ad inviti) vedrà la partecipazione di decisori dell’Impresa, dell’Università, della Pubblica Amministrazione e personalità del mondo scientifico e dei media.

 

 

 

Leave a Comment