Go to the top

Cinque donne Tecnovisionarie® per il futuro dell’AI

Riflessioni e pubblicazioni /

Come Women&Tech® ci vantiamo di precorrere i tempi, di individuare i trend tecnologici che ci accompagneranno per cercare di studiarli e renderli fruibili a tutti, nell’ottica della massima inclusività.

Con il Premio Internazionale Tecnovisionarie® vogliamo altresì ogni anno mettere punti fermi: ci sono donne che meritano di emergere, nell’ambito ICT allargato del nostro Paese, in quanto espressione di una visione alta del loro ruolo, della loro qualifica e del contributo che nel quotidiano forniscono sia all’impresa che al mondo della ricerca scientifica.

Finalmente dopo qualche mese dal loro ingaggio possiamo orgogliosamente svelare al grande pubblico che tre delle cinque donne sui nove partecipanti al gruppo di lavoro sull’Intelligenza Artificiale istituito da Ministero dell’Università e della Ricerca, Ministero dello Sviluppo Economico e Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale sono state premiate proprio come Tecnovisionarie® dall’Associazione durante la XV edizione che si è tenuta lo scorso 10 giugno e che aveva per tema proprio “Intelligenza Artificiale, le eccellenze al femminile”.

Si tratta di Michela Milano, Professoressa Ordinaria Università di Bologna e Direttrice del Centro Interdipartimentale su Human-Centered AI (Premio AI-Sostenibilità 2021), Fosca Giannotti, Director of Research, Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione, National Research Council of Italy (ISTI-CNR) (Premio AI Big Data 2021) e Isabella Castiglioni, Prof.ssa Ordinaria Università Bicocca – Fondatrice DeepTrace Technologies (Premio AI-Salute 2021).

A loro va tutto il nostro sostegno: siamo orgogliosi che personalità così di spicco possano contribuire a dare una nuova idea dell’Intelligenza Artificiale e applicarla alle necessità future del Paese Post Pandemico.

Eccellenze al femminile che fanno ben sperare in un riconoscimento sempre più fattivo delle donne nei ruoli chiave del mondo lavorativo.

Gianna Martinengo

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.