Go to the top

Il mestiere dell’uomo – Perché la cultura umanistica fa bene all’impresa italiana

Riflessioni e pubblicazioni /

Marco De Masi ha inserito la testimonianza di Gianna Martinengo tra gli imprenditori e manager italiani che, attraverso l’eredità umanistica, cercano di portare beneficio alla comunità.

Consigliamo la lettura di “Il mestiere dell’uomo – Perché la cultura umanistica fa bene all’impresa italiana” (ed. LUISS). L’idea alla base di questo libro è semplice: i valori dell’umanesimo oggi rendono le imprese più forti, le persone più felici.

Per raccontarla, dice Marco De Masi, sono state necessarie tre cose:

  1. “le testimonianze di 12 fuoriclasse che ogni giorno maneggiano le complessità della cultura d’impresa – perpetuando la lezione degli umanisti”;
  2. “il confronto continuo con un manipolo di persone care, alle quali devo gli spunti migliori di questo libro”;
  3. “la professionalità dello straordinario team di LUISS University Press.

Il capitolo “Falsamente creduta”, curato da Gianna Martinengo, è l’ottavo del libro.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Never Stop Learning

Acquisire competenze tecnico-professionali e trasversali in aula o aula virtuale interattiva.

DKTSCome stanno cambiando e cambieranno le organizzazioni e le abitudini operative delle nostre persone, su quali aree dovrà maggiormente concentrarsi l’impresa e i responsabili delle risorse umane in particolare per integrare sempre più il lavoro con la dimensione personale?

Quali competenze vanno rinforzate?

Scopri l'offerta dei corsi "Never stop learning - Upskill & Reskill" di Didael KTS.

This will close in 0 seconds